Crea sito
Il caso Moro. Infinito
Mag11

Il caso Moro. Infinito

L’ennesima perizia, consegnata dal Ris di Roma alla commissione d’inchiesta, riapre il caso Moro. La storia infinita continua, a 39 anni dal ritrovamento del corpo in via Caetani, il 9 maggio 1978 di Maurizio Zuccari Nove maggio 1978, 39 anni fa. In via Caetani c’è un’auto minata. Così, in mattinata, una telefonata allerta la questura di Roma. Poco dopo le 14, le telescriventi iniziano a trasmettere un flash: il cadavere di Moro è...

Read More
Tempi lunghi per la tortura, ancora un rinvio della legge
Mag11

Tempi lunghi per la tortura, ancora un rinvio della legge

Tortura, si allunga l’iter al Senato ma i due emendamenti presentati oggi non sciolgono i dubbi se sia una norma contro la tortura o una regolamentazione dei casi in cui è legale di Checchino Antonini Due emendamenti, dei relatori Nico D’Ascola (Alternativa Popolare – Centristi per l’Europa) e Enrico Buemi (Psi), al ddl tortura all’esame del Senato. Ed è ancora rinvio. Il primo prevede che il reato di tortura sia attuato con una...

Read More
Il coraggio della disobbedienza civile
Mag10

Il coraggio della disobbedienza civile

di Alex  Zanotelli* La politica anti-migranti dell’Unione europea, come del governo Gentiloni, si fa sempre più pesante. La UE, dopo aver siglato quel criminale accordo con la Turchia (costato sei miliardi di euro) per bloccare i profughi siriani, ha stipulato simili accordi con l’Egitto di Al Sisi (un miliardo di euro) e con il Niger (cinquecento milioni di euro) per bloccare i migranti sub-sahariani. Anche l’Italia, con il governo...

Read More
Sali, tabacchi e cannabis? Antiproibizionisti contro il monopolio
Mag09

Sali, tabacchi e cannabis? Antiproibizionisti contro il monopolio

Legalizzare la cannabis. Premono alcuni procuratori e l’intergruppo parlamentare ma il movimento antiproibizionista mette in guardia dai rischi del monopolio di Checchino Antonini Se davvero lo spaccio di cannabis è la prima voce del Pil della ‘ndrangheta, il proibizionismo stile Giovanardi rischia di rasentare il favoreggiamento, il concorso esterno visto che a costruire le mafie sono i proprio i proibizionismi. Come su altre...

Read More
Pisa, beni (mai più) comuni grazie al Pd
Mag09

Pisa, beni (mai più) comuni grazie al Pd

Pisa, il regolamento comunale sui beni comuni urbani mette una pietra tombale sulle istanze sociali della cittadinanza insorgente da Pisa, Francesco Biagi Pisa, giugno 2013. Acrobazie nel Colorificio Liberato [FotoFlambè]   C’era una volta, nel 2012, il Movimento per i beni comuni. Nacque sull’onda del referendum per sottrarre l’acqua alle fauci affamate del profitto capitalista, poi, unendosi alle lotte per il “diritto alla...

Read More
Per provare a capire chi decide da che parte andare
Mag09

Per provare a capire chi decide da che parte andare

Voglio riprendere la questione della legge sulla legittima difesa, ma non torno sul merito – perché l’ho fatto in un altro articolo – ma voglio provare, a partire da quello che abbiamo detto e scritto in questi giorni, a ricavarne una riflessione sul metodo: in particolare sulla debolezza della politica. Quello della legittima difesa è evidentemente un argomento rilevante, anche se non così fondamentale come...

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi