Crea sito

La magistratura politicizzata e la storia che si ripete

“Mio padre non ha mai visto un tribunale finché suo figlio è diventato premier” ha detto diverse volte Renzi. Da ultimo, in un post su Facebook dopo la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche che lo riguardano. Una storia che in Italia abbiamo già sentito da quel tipo che sosteneva di essere stato oggetto di procedimenti giudiziari solo dopo essere “sceso in campo”.

Il senso dell’affermazione è che se la magistratura per colpire un politico attacca un suo familiare vuol dire che si tratta di una magistratura politicizzata, che è la stessa cosa che diceva quell’altro. Solo che quel tipo lo diceva apertamente, mentre Renzi si limita a dare l’imbeccata, forse confidando maggiormente nelle capacità dei suoi simpatizzanti di sviluppare il sillogismo da soli.

Sennonché, si tratterebbe di una di quelle che oggi vanno sotto il nome di fake news. Renzi padre i tribunali li aveva visti anche prima che il figlio diventasse premier (come nel caso di quell’altro), e pure con una certa frequenza.  Il settimanale Panorama redige un’interessante lista dalla quale risulta che tre delle società (tutt’e tre poi fallite) del padre dell’ex premier sono state condannate sette volte per licenziamenti illegittimi, contributi non pagati, lavoro irregolare e danni materiali. Considerati i tempi della giustizia in Italia, hai voglia di vedere il tribunale. Anzi, diventi quasi uno di casa.

Ma si sa che le fake news sono difficili da contrastare, ancora di più se a diffonderle sono premier o ex premier.

Link correlati:

Author: Quartopensiero

"Trascorsi nell'antico Pci, ho lavorato in diverse regioni italiane e all'estero (Francia, Cina, Corea), scrittore per hobby e per hobby, da qualche tempo, ho aperto anche un blog ( quartopensiero ) nel quale mi occupo, in maniera più o meno ironica, dei temi che mi stanno a cuore: laicità, istruzione, giustizia sociale e cose di questo tipo."

Share This Post On

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi