Crea sito

Politici low-cost

Nuocerà pure all’evoluzione della civiltà giuridica, la diffusione delle intercettazioni, come ripetono molte figure sinceramente preoccupate per lo stato di salute della nostra giustizia, ma nessuno può negare che certe volte sono illuminanti. Una sola battuta pronunciata nel segreto dell’etere descrive non di rado la società nella quale viviamo meglio di un trattato di sociologia.

Esemplare il caso dell’imprenditore trapanese che a un suo collaboratore diceva: “Dobbiamo sdebitarci con questi due personaggi… compra due Rolex, d’acciaio, i più economici”.

La cosa che colpisce è la sproporzione tra il vantaggio milionario derivante dal provvedimento approvato e l’irrilevanza del “dono”. Ma che ormai i politici pratichino prezzi di saldo è sotto gli occhi di tutti. Si accontentano di un orologio, di un viaggio, di un vestito…  Non servono più grandi cifre, e meno che mai parlare di percentuali, per ottenerne l’appoggio. Ormai anche un negozio di ferramenta può permettersi un politico al suo servizio. Finirà che si presteranno anche in cambio di una cravatta o di un’agenda.

Ma colpisce pure il tono di disprezzo che sembra trapelare, oltre che dalla ricompensa, anche dalle parole (questi due personaggi, dice, anziché queste due persone o questi due amici). Cosa che è d’altronde comprensibile. Il low-cost funziona così. Tutti quanti ne facciamo più o meno uso, ma tutti quanti ne parliamo poi con più o meno malcelato disprezzo.

E allora si comprende la ricorrente volontà di riabilitare Craxi. Si comprende e si giustifica pure. Che lo si riabiliti al più presto, dunque, e gli si dedichino vie e piazze, perché è fuor di dubbio che al cospetto di certi politici di oggi, il vecchio leader socialista ne viene fuori come un gigante. Ai suoi tempi, almeno, si ragionava di percentuali. Potevano essere il tre, il cinque, il dieci o anche il venti percento, e vuoi mettere la soddisfazione di essere rappresentati da figure che sapevano farsi valere e imporre condizioni ferree ad aziende e imprenditori anziché avere come rappresentanti certi personaggi (è il caso di dirlo) così servizievoli per un orologio d’acciaio comprato a saldo?

Link correlati:

Author: Quartopensiero

“Trascorsi nell’antico Pci, ho lavorato in diverse regioni italiane e all’estero (Francia, Cina, Corea), scrittore per hobby e per hobby, da qualche tempo, ho aperto anche un blog ( quartopensiero ) nel quale mi occupo, in maniera più o meno ironica, dei temi che mi stanno a cuore: laicità, istruzione, giustizia sociale e cose di questo tipo.”

Share This Post On

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi